Bambini: ecco alcuni consigli per andarci veramente d’accordo!

0
585
bambini

Andare d’accordo con i bambini è qualcosa che può sembrare scontato, ma in realtà è tutto fuorché semplice. Avere dimestichezza con i bambini non è certo da tutti e difatti ci sono tante persone che non ci sanno proprio fare. In realtà, però, spesso e volentieri tale inettitudine con i più piccoli non è altro che il riflesso delle loro paure e insicurezze.

Come andare d’accordo con i bambini

Infatti, sono tante le persone che sono assolutamente convinte che la comunicazione con i bambini necessiti di una qualche abilità speciale. In realtà, non è così complicato. È vero che i bambini rappresentano delle piccole individualità, ma è altrettanto vero che ci sono notevoli somiglianze con gli adulti.

Consigli pratici

Ecco, quindi, una carrellata di consigli molto pratici che possono consentire di andare d’accordo con i bambini. Si tratta di suggerimenti che daranno certamente una mano a scoprire quale possa essere un approccio corretto con la maggior parte dei bambini che stanno attraversando l’età prescolare.

Trattarli come se fossero degli adulti

Una delle prime cose da tenere a mente per andare d’accordo con i bambini è certamente quella di trattarli come se fossero degli adulti. In questo senso l’esempio arriva proprio da tutte quelle figure che operano in campo educativo, che si confrontano e trattano con i bambini piccoli come personalità a sé stanti. Quindi, qualsiasi cosa deve essere spiegata a loro usando un tono di voce sereno e amichevole.

Guardare i bambini negli occhi

Un altro segreto per andare d’accordo è quello di guardarlo negli occhi e abbassarsi (proprio fisicamente) al suo livello mentre gli parlate. Le varie differenze di comunicazione tra bambini e adulti possono essere efficacemente contrastare mantenendo un contatto visivo appropriato. Ad esempio, accovacciarsi può essere un’ottima soluzione per porvi al medesimo livello dei bambini.

Come fare i complimenti

Nel caso in cui doveste fare un complimento ad un bambino, dovreste evitare di fare riferimento alla vita privata, dal momento che potresti provocare in loro un senso di disagio. Invece cercando di porre l’attenzione sui loro vestiti piuttosto che sulle cose con cui stanno giocando o hanno in mano in un determinato momento, la conversazione sarà notevolmente più fluida.

Evitare di copiare le loro espressioni facciali

Uno dei segreti per poter andare d’accordo con i bambini è certamente quella di evitare di riprodurre e copiare le loro espressioni facciali e le emozioni. Per poter avere un approccio corretto con un bambino che si trova in uno stato emotivo piuttosto scosso, la soluzione è quella di empatizzare il più possibile con il suo stato d’animo.

Commenti

commenti