Bambini rispettosi e felici, ecco qualche utile consiglio

0
83
Adolescenti
Cosa da non dire ad un adolescente

Avete sempre sognato di insegnare ai vostri figli sia il rispetto, ma anche la serenità nell’affrontare la vita di tutti i giorni? Avere dei bambini rispettosi è assolutamente possibile, come spiega anche un libro molto interessante, lanciato dalla psicoanalista e psicoterapeuta Nicoletta Pizzi, ribattezzato “Diamoci una regolata”.

Si tratta di un libro che dà una mano ai genitori, tramite cinque storie divertenti chiaramente create dall’immaginazione, a far fronte ai problemi e a tante difficoltà che il ruolo di genitore spesso comporta. L’importanza di trasmettere il senso di rispetto verso le regole: ecco come rendere questo aspetto di più facile comprensione ai propri figli.

Bambini rispettosi, la scelta delle parole da usare

La Pizzi ha messo in evidenza una serie di consigli che possono tornare particolarmente utili quando si tratta di valutare il rapporto, sempre molto delicato, tra i bambini (o gli adolescenti) e le regole. Un libro che è stato realizzato a partire da diversi episodi di cronaca che hanno lasciato un segno nell’autrice e che hanno fatto in modo che cominciasse a riflettere su come iniziare a parlare di questo argomento.

Infatti, discorrere delle regole e di come rispettarle non è semplice, soprattutto quando si prova a sottolineare il senso più profondo e non trasmettere quello di imposizione, che risulta essere molto fastidiosa e non ben vista da parte dei più piccoli.

Nella maggior parte dei casi, ci sono tanti genitori che hanno diverse difficoltà a conservare un certo tipo di atteggiamento di tutelare e di imporre dei limiti che bisogna mettere ai figli. Quindi, è necessario riuscire a scovare un certo tipo di linguaggio per parlare delle regole anche in modo un po’ più scanzonato e leggero.

Per far capire ai bambini e agli adolescenti le regole, è molto importante il modo di comunicare, trovando un linguaggio adeguato per farsi intendere. Le parole devono essere semplici ed efficaci e le regole vanno comunicate ai bambini in modo più chiaro possibile. Non devono essere i figli a intuire da soli quale sia la maniera corretta di comportarsi.

Spiegare e raccontare ai bambini le regole da seguire, quindi, è fondamentale. Così com’è altrettanto importante non aspettarsi subito che le stesse norme vengano comprese immediatamente. Ci vuole del tempo per fare in modo che i bambini capiscano quali sono i limiti da rispettare. La fiducia è un aspetto che non deve mai abbandonare i genitori, mentre l’umorismo si può utilizzare, ma deve essere sempre adatto ai bambini.

Commenti

commenti