Prima colazione, ecco perché è così importante per i bambini

0
1243
Prima colazione

Vi siete mai chiesti il motivo per cui la prima colazione è cosi importante? Soprattutto per i bambini, si tratta di uno dei pasti fondamentali. Infatti, riesce a garantire notevoli miglioramenti nel rendimento a scuola, così come permette di migliorare anche l’attività preventiva nei confronti del pericolo dell’obesità infantile.

Prima colazione, quanto è importante?

Eppure, tanti genitori fanno saltare la prima colazione ai propri figli, incuranti invece di quanto sia indispensabile. Quindi, cerchiamo di comprendere meglio come debba essere strutturata la prima colazione perfetta per un bambino che deve affrontare tutta la mattinata a scuola. E capire anche come i genitori possano convincerlo a farla anche quando il bambino non ne avrebbe voglia.

Condiziona pure i voti a scuola!

Tra le altre cose sembra che la prima colazione possa condizionare anche i voti a scuola. Sembra incredibile, ebbene, diversi studi scientifici ormai sostengono questa tesi. Ad esempio, una recente ricerca scientifica che è stata pubblicata durante lo scorso giugno confrontava i risultati a scuola di bambini che saltavano o facevano la prima colazione. Ebbene, questi ultimi hanno preso voti decisamente migliori.

Le prestazioni cognitive a scuola

Un altro articolo che è stato pubblicato su Advances in Nutrition mette in evidenza come la scienza è sostanzialmente d’accordo. Ovvero la prima colazione permette ai bambini di mantenere a scuola delle prestazioni cognitive migliori nelle ore che seguono immediatamente un pasto, sia dal punto di vista dell’attenzione che della memoria.

Una ricerca con test con risonanza magnetica

Addirittura un gruppo di ricercatori di Exeter ha evidenziato tale effetto con una risonanza magnetica in diretta. Infatti, andando ad effettuare un’approfondita analisi circa l’attività cerebrale di una serie di adolescenti che dovevano svolgere test cognitivi, hanno capito che il cervello di tutti quelli che avevano fatto colazione da poco era decisamente più attivo in confronto agli altri.

Il carburante per il cervello

In seguito al digiuno che si segue nel corso della notte, gli zuccheri che si trovano nel sangue hanno dei livelli piuttosto ridotti. Nel caso in cui si dovesse saltare la prima colazione, ecco la conseguenza è semplicemente quella di portare avanti tale situazione, in cui al cervello manca quella che si può considerare la sua benzina più importante, ovvero gli zuccheri.

Prima colazione e obesità

Saltare la prima colazione, secondo altri studi, equivale anche ad un più alto pericolo di sovrappeso piuttosto che di obesità. Un’ulteriore conferma di tale tesi arriva pure da un’indagine che è stata pubblicata su una rivista Pediatrics negli Usa durante il mese di dicembre del 2016. Ebbene, il risultato è che tra i più evidenti fattori di rischio per un peso molto alto c’è anche l’abitudine di non fare la prima colazione.

Commenti

commenti