Coperture vaccinali, dal 2017 si è registrata una crescita significativa

0
576
Coperture vaccinali

Nel corso degli ultimi tempi si è parlato sempre di più di coperture vaccinali. Ebbene, per la prima volta dopo tanti anni si tratta di un dato che sembra aver preso finalmente una strada completamente diversa dalla solita. In poche parole, le coperture vaccinali non sono più in una fase di calo, quanto piuttosto stanno subendo un aumento.

Coperture vaccinali relative al 2017

Le statistiche e i dati che riguardano il 2017, che sono stati svelati proprio da pochissimo da parte del Ministero della Salute evidenziano come le coperture vaccinali stiano attraversando una vera e propria fase di crescita. Infatti, sono in notevole miglioramento sia per quanto riguarda i bambini sia in riferimento agli adolescenti.

Nuove norme

Non si può certo evitare di menzionare come la nuova normativa riguardante l’obbligo della vaccinazione ha favorito questo incremento. Negli ultimi quattro anni le coperture vaccinali sono state registrate in calo, mentre adesso questa tendenza sta cominciando ad invertirsi, dal momento che il dato relativo al 2017 è in netto aumento.

Obbligo di vaccinazione

E i dati confermano come la crescita stia avvenendo non solamente a livello delle vaccinazioni che erano o sono state rese obbligatorie, ma anche in riferimento a quelle raccomandate. In tanti casi, tra l’altro, ci si riesce ad avvicinare sempre di più al limite del 95% che è stato stabilito da parte dell’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Freno alla diffusione della malattie infettive

Tale soglia viene ritenuta di estrema importanza per fare in modo di porre un freno alla diffusione di tutte quelle patologie infettive. Al tempo stesso, si può anche garantire una maggiore protezione proprio nei confronti di queste ultime malattie a tutti coloro che non hanno né le possibilità né i mezzi per poter eseguire le vaccinazioni.

Miglioramento in Italia

L’annuncio relativo al miglioramento in Italia delle coperture vaccinali è arrivato durante la Settimana europea delle vaccinazioni. È stato il Ministero della Salute che ha voluto rendere merito a tale situazione, evidenziando come le motivazioni siano diverse e concatenate fra loro. Prima fra tutte ovviamente la serie di misure straordinarie riguardanti le vaccinazioni che sono state varate durante lo scorso anno.

Crescono tante coperture

In crescita la copertura anti-polio dell’1,2% in confronto al 2016 e ormai siamo molto vicini al limite del 95%, che viene già oltrepassato da ben undici Regioni. La copertura per il primo dosaggio di mirtillo aumenta notevolmente, facendo registrare un incremento pari al 4,4% in confronto al 2016. E sono in crescita anche le coperture rispetto a vaccinazioni non obbligatorie, come quelle anti-meningococcica C e anti-pneumococcica.

Commenti

commenti