Fobia scolare, ecco come si devono comportare i genitori

0
532
fobia scolare

La fobia scolare non è altro che la vera e propria paura di andare a scuola, o anche semplicemente l’ansia di presentarsi in classe. Al giorno d’oggi coinvolge un numero sempre più in crescita di bambini, ma anche di adolescenti. E capita con sempre maggiore frequenza che i genitori non sanno proprio come comportarsi e cosa dire ai figli in queste situazioni.

Fobia scolare e cambiamento evolutivo

La fobia scolare insorge sempre più spesso nei casi di cambiamento evolutivo. Ad esempio, nel momento in c’è un passaggio da un istituto scolastico ad un altro. Oppure anche quando si inizia la scuola primaria piuttosto che si cominciano a frequentare le superiori. Insomma, tutti quei casi in cui può insorgere ansia o timore di andare a scuola.

Come si comportano i bambini o gli adolescenti

I bambini o gli adolescenti, infatti, cominciano a mostrare tutta una serie di atteggiamenti e di comportamenti che mettono in evidenza una vera e propria resistenza ad andare a scuola, così come a rimanere all’interno delle mura scolastiche. Non solo, visto che fanno anche una grande fatica ad interagire con i compagni di classe, piuttosto che essere accettati durante l’anno scolastico.

Ansia da… ?

Nei bambini più piccoli, questo particolare tipo di fobia può avere un legame diretto con l’ansia da separazione dai genitori. Altre volte, invece, tutto può dipendere da una grande paura di essere giudicati da parte dei compagni piuttosto che dall’insegnante. I sintomi che insorgono più facilmente sono mal di testa, mal di pancia e crisi di panico e di pianto.

Come si comportano i genitori

I genitori, spesso e volentieri, non hanno la minima idea di come comportarsi in tutte queste situazioni. E in questi casi cercano di provarle un po’ tutte pur di fare la felicità dei figli. Inizialmente, la prima cosa che fanno è quella di assecondare il più possibile i figli. Altre volte cercano di costringerli ad andare a scuola, oppure provare a farli accompagnare a scuola da altre persone.

Qualche consiglio

Ecco, quindi, tutta una serie di suggerimenti che possono tornare davvero molto utili per combattere la fobia scolare. Prima di tutto i genitori devono cercare in tutti i modi di continuare a gettare le basi per conservare un dialogo e una comunicazione naturale e spontanea con i propri figli. Si consiglia di evitare comportamenti isterici, pressioni e insistenze. Bisogna cercare di incoraggiare le loro passioni e fare in modo che la loro autostima cresca in fretta.

Commenti

commenti