Genitori perfetti? Non esistono, ma sbagliare e chiedere scusa è importante

0
190
separazione dei genitori

Se pensate davvero che i genitori perfetti esistano, vi state sbagliando di grosso. Per fortuna mamma e papà devono avere la possibilità di sbagliare. Uno degli aspetti più importanti è senz’altro quello di riconoscere i propri errori e successivamente chiedere scusa.

Genitori perfetti? Assolutamente no, per fortuna!

Essere genitori è il lavoro più complicato al mondo e ci sono tante difficoltà ogni giorno. Gli stesi genitori devono affrontare proprio con cadenza quotidiana uno stress psicologico non indifferente, dovendo sopportare al contempo anche una pressione sociale notevole in relazione al loro ruolo educativo.

Solamente un’ideale

Sono tante le persone che credono che esistano i genitori perfetti: eppure si tratta di un’ideale che è presente solo nella fantasia. Nella pratica è una situazione che non esiste, dal momento che ognuno di noi è imperfetto e può fare degli errori. Più che altro è fondamentale che i genitori sviluppano maggiore consapevolezza dei propri limiti.

Capire quando è il momento di chiedere scusa

Capire quando sia arrivato il momento di chiedere scusa, infatti, è un insegnamento davvero prezioso che viene trasmesso anche ai figli. Questi ultimi hanno poi l’opportunità di crescere proprio grazie a questo tipo di percorso educativo. I comportamenti negativi devono essere negativi, anche insieme ai propri bambini.

Un insegnamento prezioso

Nel caso in cui si dovessero commettere degli sbagli è importante riuscire a chiedere scusa. Altrimenti tra le persone possono svilupparsi sentimenti molto pericolosi, come ad esempio sofferenza, rabbia, malessere e rancore. Tutto questo può portare a danneggiare in modo serio le relazioni, ma le scuse servono proprio ad evitare che queste situazioni possano degenerare.

Non si è più deboli

Un gran numero di genitori è convinto di essere più deboli solamente per via di chiedere scusa ai propri figli. In sostanza, pensano che siano un comportamento che fa cadere e non poco tutta la loro autorità agli occhi dei bambini. Invece, viene trasmessa un’immagine positiva proprio quando ci si rende conto di aver fatto degli errori. È un comportamento consapevole quella di riparare ai propri errori e un insegnamento che ai figli tornerà utile una volta da adulti.

Promuovere il perdono

Sia la volontà che l’atto di chiedere scusa possono fare da promozione per il perdono. Non è certo un comportamento semplice per un genitore, che spesso e volentieri ci arriva solamente dopo un lungo lavoro di psicologia. Il figlio ha la possibilità di capire, in questo modo, che può commettere degli errori, ma che c’è anche la possibilità di perdonare e chiedere scusa.

Commenti

commenti