Inventare favole da raccontare ai figli: ecco qualche suggerimento utile!

0
547
inventare favole

Inventare favole è il pane quotidiano di tantissimi genitori, che devono cercare di tenere a bada i figli, soprattutto prima di mettersi a letto per dormire. Si tratta, quindi, di saper come gestire i bambini anche d questo punto di vista, cercando di inventare delle vere e proprie favole su misura: in questo modo, si rendono anche più contenti i figli.

Soddisfazione anche per i genitori

Spesso lo si dà per scontato, eppure inventare favole da raccontare ai figli dà anche una grande soddisfazione agli stessi genitori. È una sensazione veramente appagante per i genitori quella di trovare degli stratagemmi per far addormentare i bambini nel giro di poco tempo. E due esperti sostengono che una favola realizzata su misura è proprio la soluzione migliore.

Educare con le favole

Massimo Fancellu e Lorena Figini hanno scritto un libro, dal titolo “Educare con le favole. Come inventare e raccontare storie per aiutare i bambini a crescere felici”. In questo libro vengono proprio trattati tutti questi argomenti, avvicinando i genitori ad un terreno in cui non si sentono spesso molto bravi, sottolineando come inventare una storia non sia poi così difficile come può sembrare.

I vantaggi

Sono numerosi i vantaggi di inventare delle fiabe personalizzate per i propri figli. In questo modo, si cerca anche di instaurare una relazione decisamente maggiore con il bambino, con la vicenda che può essere modificata in base alle preferenze e alle esigenze del bambino stesso. C’è la possibilità di realizzare delle storie anche per dare una mano ai bambini per poter affrontare e superare meglio i momenti di difficoltà a livello psicologico.

Un rimedio per abbattere ogni barriera

Le favole si possono considerare come un ottimo ed efficace rimedio quando c’è da andare oltre quelle che vengono chiamate barriere di ruolo. Quando si racconta una favola, inoltre, è sempre molto importante le modalità con cui viene fatto. Deve essere un momento di serenità, gioioso e anche di condivisione, senza caricarlo troppo di aspettative.

Come iniziare una favola

Strutturare una favola, come dicevamo, non è poi così complicato come ci si aspetta. Infatti, le favole, come tutti gli altri racconti, hanno dei punti fermi che devono essere rispettati. Si deve sempre iniziare da uno stato di benessere, poi si verifica qualcosa che fa insorgere una difficoltà nella storia del protagonista. Per poterla superare è necessario far fronte ad un viaggio oppure ad un cambiamento.

Commenti

commenti