Mal di macchina nei bambini: ecco quali sono i migliori rimedi!

0
536
mal di macchina

Sempre più spesso si sente parlare di mal di macchina nei bambini, ma fino a quando non si ha un pargolo in casa non si conosce davvero il problema. Eppure, si tratta di uno di quei disturbi che sono notevolmente diffusi e non se ne parla, purtroppo, a sufficienza.

Mal di macchina nei bambini

Infatti, il mal di macchina va a colpire qualcosa come un bambino su tre di età compresa tra 3 e 12 anni durante la stagione estiva. In modo particolare, insorge nel momento in cui tutta la famiglia si sta preparando ad affrontare un nuovo viaggio, che si prevede anche di diverse ore e piuttosto lungo.

Un problema per tutta la famiglia

Il mal di macchina, in men che non si dica può diventare un problema scottante per tutto il nucleo familiare. E i sintomi sono tra i più vari, ma troviamo soprattutto mal di testa e mal di pancia, anche se secondo alcuni si potrebbe anche avere una connessione con il mal di gola. Ed è uno di quei problemi che emergono soprattutto durante l’estate, quando bisogna affrontare lunghi viaggi.

Prima di partire

Partire per un viaggio di diverse ore con un bambino che soffre di tale problema non è certamente l’ideale. Cerchiamo di capire meglio, però, quelli che potrebbero essere i rimedi e le possibili soluzioni per far fronte ad una problematica del genere. Tra l’altro, anche stimoli visivi eccessivi possono essere la fonte di tale disturbo.

I sintomi più diffusi

Tra i sintomi più diffusi nei bambini per il mal d’auto troviamo la sudorazione fredda, diversi sbadigli, ma anche un notevole pallore e un malessere generale. Spesso e volentieri insorge in breve tempo anche la nausea, accompagnata piuttosto di frequente da episodi di vomito. Successivamente al vomito, in tanti casi i bambini riescono a sentirsi un po’ meglio.

La cura

Nei viaggi di diverse ore, il pediatra conoscendo tale problematica può prescrivere dei farmaci che sono in grado di dare una mano al bambino a sopportare il tragitto da fare in auto. Ad esempio, spesso viene indicato l’uso del dimenidrinato. La somministrazione può essere consigliata circa trenta minuti prima di partire: si tratta di capsule molli che possono essere ingerite facilmente. In seguito, si può assumere ogni 4-6 ore.

Sentire il medico

È fondamentale mettere in evidenza come sia necessario parlare di tale farmaco e disturbo prima con il medico, senza inventarsi cure in totale autonomia. Spesso, inoltre, viene suggerito anche l’uso della gomma da masticare, che può essere consumata proprio nell’esatto momento in cui i primi sintomi fanno la loro fastidiosa comparsa.

Commenti

commenti