Musei più vicini alle famiglie, ecco una nuova iniziativa

0
65
nati con la cultura musei

Siete convinti che i musei dovrebbero avvicinarsi molto di più alle famiglie e ai bambini? Bene, nel corso degli ultimi tempi in Italia sono partiti numerosi progetti che fanno riferimento a tale obiettivo. L’ultima iniziativa degna di interesse in ordine di tempo è sicuramente quella ribattezzata “Nati con la cultura”.

Questo progetto è particolarmente interessante e prevede che i musei provino ad avvicinarsi alle esigenze delle famiglie italiane che hanno dei bambini in età prescolare. L’intento è quello di rendere gli spazi all’interno dei musei il più possibile confortevoli e adatti anche a ospitare dei bimbi.

Nati con la cultura, un progetto per unire famiglie e musei

Si tratta di una sorta di vero e proprio passaporto culturale dedicato alle famiglie con dei bambini che, nel giro di dodici mesi, offrirà la possibilità di eseguire l’accesso in via del tutto gratuita all’interno di un gran numero di musei.

Questo progetto è nato in Piemonte e man mano sta prendendo piede un po’ in tutta Italia. Nel prossimo mese di dicembre, l’obiettivo, che verrà sicuramente raggiunto, è quello di toccare quota 50 mila passaporti che sono stati consegnati.

Nati con la Cultura è un progetto che è stato sviluppato da parte della Fondazione Medicina a Misura di Donna dell’ospedale Sant’Anna di Torino. Si tratta della struttura ospedaliera di maggiori dimensioni dedicata all’ostetricia in tutto il Vecchio Continente, visto che comprende più di 7000 parti da genitori che arrivano da oltre 90 Paesi in tutto il mondo.

Nello specifico, questo progetto vuole portare i musei a riavvicinarsi alle famiglie italiane che hanno dei bambini, invitandole ad attrezzarsi per rendere le visite un momento sempre più bello e coinvolgente. Un progetto che sta già raccogliendo successo e anche tanti consensi. Basti pensare che solamente in Piemonte, sono state addirittura 40 i musei che hanno aderito all’iniziativa “Family and kids Friendly”.

Il Passaporto Culturale

Le famiglie, all’interno di questo progetto, riceveranno pure il Passaporto Culturale, che viene consegnato da parte dei medici durante il momento delle dimissioni dall’ospedale S. Anna di Torino. In ogni caso, si può anche ritirare presso l’Anagrafe centrale nel momento in cui si va a registrare la nascita, oppure si può scaricare direttamente dal web.

Le famiglie che ottengono tale passaporto culturale, quindi, hanno l’opportunità di fare il loro ingresso nei musei senza dover pagare nemmeno un centesimo. In questo modo, potranno svolgere tante attività e vivere un’esperienza di grande impatto emotivo e culturale senza dover pagare nulla.

Commenti

commenti