Natale senza stress con i bambini: ecco alcuni consigli per i genitori

0
295
Natale senza stress con i bambini

Passare un Natale senza stress con i bambini è possibile? È una delle fatidiche domande che si pongono tantissimi genitori, che non hanno la minima idea di come tenere a bada i più piccoli in un giorno così bello e importante. Ecco, però, tutta una serie di consigli da parte di alcuni psicologi per poter trascorrere le festività natalizie senza farsi venire un esaurimento.

Natale senza stress con i bambini, si può?

Natale è certamente una delle feste più amate e attese in tutto l’anno. Nello specifico per tutti i bambini si tratta di uno di quei giorni che vanno cerchiati con la matita rossa sul calendario. La grande rincorsa verso l’albero per poter aprire tutti i regali. L’attesa, per i più piccoli, di poter scorgere anche solo un pezzettino della slitta con le renne di Babbo Natale. Eppure Natale spesso significa anche pranzi in famiglia e un vero e proprio susseguirsi di rituali in cui i genitori si trovano a dover gestire anche quei terremoti dei figli. Prima di tutto, però, è bene evitare di caricare questo giorno di un quantitativo eccessivo di tensioni. Altrimenti non si vivrebbe con la corretta serenità.

Primo consiglio per i genitori

Il primo consiglio ai genitori per trascorrere un Natale senza stress con i bambini è certamente quello di dare l’esempio. Solamente dando il giusto esempio ai propri figli si può infondere in loro i sentimenti di tranquillità e gioia che caratterizzano questa splendida giornata. Inoltre, si suggerisce anche di scoprire nuovamente i significati profondi di questo giorno così speciale.

Riscoprire insieme la magia del Natale

Scoprire nuovamente la magia del Natale, soprattutto insieme ai propri figli, può diventare davvero molto importante, anche per rendere più forte e duraturo il legame con gli stessi bambini. È bene cercare di concentrarsi su quello che è essenziale, ovvero il tempo, senza dare troppo peso ai regali da mettere sotto l’albero.

Non stravolgere i ritmi del bambino

Inoltre, si consiglia sempre di evitare di fare degli stravolgimenti ai ritmi del bambino. Quindi, è chiaro che i ritmi dei bambini si devono anche un po’ adattare a quelli di queste movimentate giornate, ma certamente è bene prestare la massima cautela. Prima di tutto, se i bambini devono cercare di essere il più flessibili possibile, gli adulti devono cercare di rispettare anche i tempi dei figli, soprattutto quelli più piccoli.

Occhio agli orari

Gli orari fondamentali dei bambini non devono essere toccati troppo spesso, come ad esempio quello della nanna e della pappa. È consigliabile fare in modo che i figli più piccoli comincino a partecipare alle visite dei familiari. È necessario cercare di evitare anche di creare stimolazioni troppo importanti che potrebbero portare ansia nel bambino.

 

Commenti

commenti