Ritorno a scuola, ecco l’elenco di tutte le cose da non dimenticare

0
33
ritorno a scuola

Nonostante il mese di agosto non sia ancora iniziato, tutti i genitori dovrebbero cominciare quantomeno a organizzare il mese di settembre, che è sempre estremamente ricco di impegni, soprattutto per via del fatto che ricomincia la scuola per via i figli.

Le vacanze d’altra parte, passano sempre troppo in fretta ed il rischio che si corre è quello di avere pochi giorni prima del ritorno a scuola senza avere preparato nulla. Le attività extrascolastiche, stabilire delle regole nella quotidianità tra compiti e l’ora a cui andare a dormire: sono tante le cose da fare per i genitori che non possono essere rimandate a settembre.

Ritorno a scuola, come gestire tutti gli impegni

È vero che preparare lo zaino per i propri figli non è affatto uno scherzo: infatti, ci sono da acquistare i quaderni, ma anche gli astucci, i libri, le gomme e tutto il resto del materiale di cancelleria che non può assolutamente mancare. In realtà, però, questi sono gli aspetti più semplici.

Il difficile arriva quando bisogna pensare a come combinare un po’ tutte le varie attività extrascolastiche, ma anche la mensa: insomma, come organizzare la giornata, considerando gli impegni lavorativi, le proprie attività e quelle dei figli. Non è semplice trovare un punto di equilibrio e, proprio per questo motivo, il consiglio migliore da seguire è quello di stabilire per tempo una routine ben definita.

Una scaletta per definire gli impegni

Un ottimo suggerimento che si può seguire, in questi casi, è quello che prevede di organizzare un po’ tutti questi impegni. Ad esempio, entro l’inizio di agosto potete fare una scaletta delle cose che dovete risolvere o decidere. Quindi, bisogna acquistare lo zaino, il diario e l’astuccio, così come bisogna decidere anche in merito a quali corsi sportivi ed extrascolastici iscrivere i propri figli. Entro la fine di agosto, invece, bisogna aver comprato tutto il materiale di cancelleria, così come bisogna aver organizzato la mensa, le visite dal pediatra e avere tutto l’occorrente dal punto di vista dell’abbigliamento.

Stesso discorso per la routine quotidiana, visto che è necessario riprendere ad andare a dormire ad un orario prestabilito. Importante anche riprendere i contatti con la babysitter, cercando di organizzare la giornata pure insieme ai nonni, se possono dare una mano. Prima che la scuola ricominci, bisogna essersi assicurati di aver completato tutte le attività precedenti, e magari dare una spuntatina ai capelli dei bambini dal parrucchiere, oltre ovviamente a preparare la merenda e a tutto l’occorrente per il primo giorno di scuola.

 

 

Commenti

commenti