Brutti voti a scuola? Da una scuola ad Arezzo la soluzione per i genitori!

0
283
Brutti voti a scuola

Siete preoccupati per i brutti voti e per le continue assenze che vostro figlio continua a collezionare? Il Liceo Artistico di Arezzo ha trovato una soluzione per provare a tamponare quella che si sta affermando come una vera e propria emergenza. E, ovviamente, lo ha fatto usando la tecnologia, che al giorno d’oggi torna utile in qualsiasi campo.

Brutti voti a scuola, ecco la soluzione del Liceo Artistico di Arezzo

Quindi, al Liceo Artistico di Arezzo è stata realizzata una nuova applicazione per ogni tipo di dispositivo mobile che offre agli utenti la possibilità di effettuare l’accesso al registro elettronico. Inoltre, i genitori potranno ricevere una notifica direttamente sul proprio smartphone ogni qualvolta ci sia un nuovo voto, piuttosto si riscontrino assenze oppure delle note dal punto di vista disciplinare.

Gli studenti dovranno fare attenzione

Attenzione: è quella che viene richiesta agli studenti che potranno fare molto meno goliardate di quelle che hanno fatto fino ad ora. Almeno, questa è la nuova situazione del Liceo Artistico di Arezzo, dove gli studenti dovranno pensarci due volte prima di saltare la scuola senza prima aver chiesto il permesso ai genitori oppure se decidono di comportarsi in maniera maleducata.

Occhio all’indisciplina

Gli studenti più indisciplinati, insomma, avrebbero davanti a sé dei tempi particolarmente duri. Questo nuovo sistema è stato sviluppato con l’unico fine di mettere a disposizione dei genitori un innovativo strumento per poter essere più partecipi della vita scolastica quotidianamente affrontata dai figli.

Coinvolgimento diretto

Ovviamente, anche il coinvolgimento dei ragazzi non potrebbe che essere più diretto. L’app è stata realizzata proprio avendo bene in mente l’obiettivo di trasmettere ai genitori ogni possibile informazione circa la vita dei propri figli all’interno dell’ambito scolastico. Il tutto con aggiornamenti che verranno inviati in real time.

Mettetevi il cuore in pace

Insomma, i figli è meglio che si mettano il cuore in pace, dal momento che i genitori sapranno veramente ogni virgola circa il loro rendimento e comportamento tra le mura scolastiche. L’app mette a disposizione dei genitori un ventaglio davvero molto ampio di opportunità per capire da più vicino e accorgersi di quello che sta combinando il figlio a scuola.

Un’app come tante altre? No..

Potrebbe sembrare a prima vista un’applicazione come tante altre, ma in realtà il nuovo titolo in uso presso il Liceo Artistico di Arezzo ha il vantaggio, per papà e mamma ovviamente, di ricevere in tempo reale tutte le notifiche, direttamente sul proprio smartphone. In questo modo, anche a lavoro si potrà rimanere sempre informati su tutto quello che il figlio sta facendo (o meno) a scuola.

 

Commenti

commenti