Dislessia, settimana nazionale: la terza edizione si svolgerà ad ottobre

0
978
dislessia nei bambini

Al giorno d’oggi, fortunatamente, la dislessia non è più una di quelle tematiche che venivano sottovalutate e di cui si parlava sempre troppo poco. Sono in corso numerose iniziative per provare a sensibilizzare ancora di più l’opinione pubblica in merito alla dislessia e sono in atto varie ricerche per riuscire a diminuire tutte quelle problematiche sono legate all’incapacità di leggere in modo corretto.

Dislessia, evento importante a ottobre

Ad ottobre ci sarà un appuntamento particolarmente importante, organizzato grazie al grande lavoro dell’Associazione Italiana Dislessia. Si tratta della terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, un evento davvero molto importante che si svolgerà dal 1 al 7 ottobre 2018.

Terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

Quando si parla di problematiche e disturbi dell’apprendimento, una delle prime cose che vengono in mente è chiaramente la dislessia. Sono tante le ricerche in ambito scientifico che hanno come obiettivo quello di ridurre il più possibile tutti quei disagi che sono connessi a tale disturbo.

Iniziative interessanti

L’Associazione Italiana Dislessia, quindi, ha organizzato la Settimana Nazionale della dislessia, proprio negli stessi giorni in cui, a livello continentale, si svolgerà la European Dyslexia Awareness Week. L’argomento al centro di entrambe le iniziative sarà la combinazione tra i due fattori più importanti, ovvero il potenziale e la collaborazione.

Disturbi dell’apprendimento

Le persone che soffrono di questo disturbo dell’apprendimento, infatti, hanno l’opportunità di dare espressione e valorizzare il potenziale di cu dispongono per mezzo della collaborazione tra i vari individui che sono attorno. Questi obiettivi diventano raggiungibili solo nel momento in cui vengono approntate delle corrette tattiche di apprendimento e metodi di lavoro.

Tanti eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica

All’interno della terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia ci sarà spazio per un gran numero di eventi e di sensibilizzazione sull’intero territorio nazionale. Ci saranno oltre 1000 volontari AID in azione, frutto anche della collaborazione perpetrata tra più di 300 istituzioni, compresi ovviamente enti pubblici e scuole.

Scopo di AID

Lo scopo di AID è essenzialmente quello di includere nel ragionamento sui DSA anche tematiche come l’inserimento nel mondo universitario, così come nel mondo del lavoro. Inoltre, verranno toccati anche tanti argomenti legati alla maturazione all’età adulta. Un’iniziativa particolarmente interessante e anche molto importante per tutti coloro che sono coinvolti in prima persona.

Un primo passo verso un futuro migliore

La sensibilizzazione è un primo viatico per la buona riuscita di ogni progetto di tale spessore. Per tutti coloro che volessero raccogliere più informazioni in merito agli eventi che si svolgono a livello locale, ma anche per prendere parte alla Settimana Nazionale della Dislessia come volontari o sponsor delle varie iniziative, c’è la possibilità di contattare una delle sezioni AID nei pressi della propria residenza.

Commenti

commenti