Educazione dei figli: l’importanza di conservare una giusta distanza

0
186
Educazione dei figli

Siete alla ricerca perenne di sistemi per conservare la corretta distanza per quanto riguarda un argomento scottante come educazione dei figli. Il decalogo del genitore perfetto, in fin dei conti, non esiste. In realtà, però, ci sono davvero tanti suggerimenti da seguire che possono dare una mano ad entrambi i genitori per lo sviluppo dei bambini nel modo migliore.

Educazione dei figli, spesso i genitori sono in disaccordo

Educazione dei figli è uno di quegli argomenti su cui tante volte mamma e papà non riescono ad essere d’accordo. Infatti, è fondamentale prima di tutto conservare la corretta distanza dal punto di vista educativo, evitando di mettersi in una posizione di parità con i figli, soprattutto nella quotidianità.

Posizione paritaria

Anzi, nella maggior parte dei casi, mettersi in una posizione paritaria rispetto ai figli non è unicamente non adatto per la loro crescita, ma può portare anche a notevoli rischi. Infatti, mantenere la giusta distanza è un segreto troppo importante per rispettare anche i tempi della crescita che caratterizzano ciascun bambino in modo differente.

La vicinanza

Al giorno d’oggi, i genitori sempre più di frequente si trovano a dover fare i conti con la tematica della vicinanza. È altrettanto vero come qualche decennio fa tale problematica era del tutto assente. Non esisteva, infatti, un interesse così alto verso l’universo dell’infanzia, mentre attualmente c’è un’attenzione completamente diversa verso la crescita dei bambini.

Non sono degli adulti

I figli non devono mai e poi mai essere educati trattandoli come se fossero degli adulti. Nella vita di tutti i giorni, questo significa essenzialmente che non si possono fare ai bambini delle richieste che loro non possono proprio conoscere. L’educazione alla pari porta spesso e volentieri alla formazione di numerosi equivoci.

Educazione troppo eccentrica a volte

Quindi, si consiglia di evitare qualsiasi pratica educativa eccessivamente eccentrica. Tanti genitori devono smetterla di sentirsi perfetti, quanto piuttosto interessarsi a prendere delle decisioni che possano effettivamente servire allo sviluppo corretto di un bambino. I bambini, tante volte, non amano così tante le sorprese, ma necessita spesso di prevedibilità.

No all’educazione autobiografica

I genitori dovrebbero tenere in mente anche come l’educazione autobiografica debba essere evitata a tutti i costi. Crescendolo secondo le proprie necessità significa essenzialmente una cosa: perdere di vista quello di cui ha effettivamente bisogno il bambino. Non servono dei genitori modelli, quanto piuttosto dei testimoni, condizionandoli al bene.

Commenti

commenti