Genitori che si separano: come dirlo ai figli

0
279
Separazione tra genitori
Genitori che si separano

La separazione dei genitori, e una problematica che interessa principalmente i figli e poi la coppia: le conseguenze della fine di divorzi e separazioni, interessano i figli che perderanno l’idea genitoriale di coppia, e saranno obbligati a dividersi e spostarsi in modo continuo, senza riuscire ad avere la percezione di appartenenza ad un posto ed ad un luogo fissi. Fino ai quattro anni, i genitori che divorziano, non hanno il dovere di verbalizzare il concetto di separazione, poiché i bambini non riescono ad avere una percezione esatta della coppia, e del significato di separazione. Superati i quattro anni, i bambini avranno necessità di capire e saranno i primi a porre domande.

I genitori che si separano, hanno il dovere di tutelare i propri figli da tutti i possibili traumi che il cambiamento dato dalla spaccatura familiare, può apportare. Hanno dunque il dovere di spiegare le motivazioni della separazione e nello stesso tempo, saranno in dovere di rispondere a tutte le domande che i figli avranno da porgli, per evitare che questi possano perdere la fiducia nelle figure che per loro rappresentano punti di riferimento. Non esiste un modo esatto per parlare con i propri figli: la scelta di verbalizzare una separazione e della modalità in cui avverrà questa separazione, dipende da molte variabili: l’età dei figli, le conseguenze che la separazione apporterà, i cambiamenti che avverranno, le domande che i figli porranno, e la capacità di dialogare con i propri figli.

I bambini sono sempre estremamente sensibili ai cambiamenti che interessano il sistema familiare, per cui è consigliabile sempre instaurare un dialogo con loro, affinchè realizzino cosa accade ai loro genitori. I figli non appartengono soltanto ad uno dei coniugi ma alla coppia, per cui, il loro ruolo non è di sostenere degli adulti, né di fungere da intermediari. Una coppia che si separa ha una responsabilità maggiore nei confronti dei propri figli, per cui sarà necessario cercare di spiegare in termini consoni e semplici quello che accadrà alla famiglia.

I genitori che si separano, avranno due abitazioni diverse, per cui, si palesa la necessità di spiegare ai propri figli che non abiteranno più una sola casa, ma che si sposteranno spesso: questa condizione, può essere scioccante per un bambino piccolo, ma se mostrata sotto la giusta luce, non causerà particolari difficoltà. I bambini a partire dal secondo anno di vita, palesano un attaccamento maggiore alla mamma, ma riconoscono nel padre una figura genitoriale a tutti gli effetti, con la quale si sentono al sicuro. I genitori che si separano non devono infangare la figura del partner al cospetto dei figli, non devono negare la presenza dell’altro nella loro vita, non devono cercare di prevaricare negli spazi dedicati all’altro.

Per primi i genitori devono stabilire delle regole, e devono essere coerenti nel rispettarle. E’ importante che i bambini ritrovino in entrambi i genitori la stessa linea di condotta e la stessa forma di permissivismo, senza che i consensi dell’uno, corrispondano alle negazioni dell’altro.

Commenti

commenti