Genitori tecnologici: consigli per educare i figli nell’era digitale

0
279
genitori tecnologici

Diventare genitori tecnologici nell’era del digitale e di tutte le altre diavolerie elettroniche non è certamente un’impresa facile. Soprattutto per tutte quelle mamme e quei papà che sono cresciuti con altri valori, giochi e passatempi e che fanno una gran fatica ad adeguarsi al passaggio dei tempi e alla rivoluzione tecnologica in atto.

Genitori tecnologici: i consigli di Barbara Volpi

Ecco spiegato il motivo per cui può rivelarsi davvero molto interessante la lettura del libro “Genitori digitali. Come crescere i propri figli nell’era di internet”, scritto dalla psicologa Barbara Volpi. Un ottimo sistema per poter avere a disposizione dei suggerimenti pratica da sfruttare fin da quando il bambino nasce, senza dimenticare ovviamente tutta la fase dell’adolescenza.

Educazione consapevole

Diventare dei genitori tecnologici significa anche poter garantire ai propri figli un’educazione consapevole per quanto riguarda il mondo del web, una vera e propria giungla sotto un gran numero di aspetti. E chiudere la porta della cameretta del figlio non ha molto senso quando si tratta di evitare sexting, cyberbullismo e tanti altri fenomeni che imperversano al giorno d’oggi.

Cominciare dai 6 anni

Nel momento in cui i bambini hanno un’età compresa tra 6 e 10 anni, i genitori hanno l’opportunità di cominciare a spiegare ai figli come impiegare internet. L’aspetto più importante che deve essere tenuto sotto controllo è che non i figli non si devono mai lasciare da soli quando sono davanti al computer oppure davanti allo smartphone.

Tra 11 e i 14 anni

L’introduzione di internet nella vita di tutti i giorni deve avvenire in modo progressivo ed equilibrato, cercando di far capire i figli quanto possa essere utile e che tipo di ruolo possa avere questo strumento. Quando i figli hanno un’età compresa tra 11 e 14 anni, ecco che si può cominciare a navigare insieme, in modo tale da spiccare il volo verso l’indipendenza digitale.

Suggerimenti utili

La società italiana di pediatria ha messo in evidenza alcuni consigli utili per tutti i genitori. La raccomandazione principale da seguire è quello di non consegnare il cellulare ai figli prima di aver compiuto 10 anni. Il 12,7%, al contrario, lo ha già quando ha compiuto 8 anni e lo sa già utilizzare senza alcuna difficoltà.

Età molto delicata

Tra l’altro, questa particolare fase di età è molto delicata, dato che nella preadolescenza l’equilibrio è veramente sottile. L’introduzione graduale di internet deve avvenire cercando di insegnare loro le regole della gestione e del controllo della privacy. Al tempo stesso, è necessario insegnare loro come si devono accettare le richieste di amicizia, così come si deve giocare online.

Commenti

commenti