Menopausa, ecco che quello che bisogna sapere

0
187
mamme single

L’incremento del peso, così come le vampate di colore, ma anche la maggiore facilità a innervosirsi, oltre che un sonno più complicato del solito. Ecco cosa capita a tutte quelle mamme che entrano in menopausa. I cambiamenti, in effetti, sono diversi, ma ci sono anche tante soluzioni per poter combattere in modo efficace diversi disturbi connessi a tale situazione.

Ciascuna donna presenta la sua menopausa e ha il suo percorso specifico in questa fase della vita. Su questo non si può assolutamente discutere e non si parte mai da una situazione comune e da sensazioni uguali. Questo per via del fatto che, al termine del periodo fertile, si arriva con una storia famigliare del tutto differente, così come è diverso l’approccio alla vita.

La definizione “menopausa” può cominciare ad essere impiegata quando manca meno di un anno rispetto all’insorgere dell’ultima mestruazione. È chiaro come non ci sia un anno ben preciso in cui accade, ma nella maggior parte dei casi, si parte dai 43-44 ani fino ad arrivare intorno ai 50 anni.

I sintomi possono essere molto differenti da paziente a paziente: nella maggior parte dei casi si tratta di vampate di calore, che sono quelle più frequenti. Ad ogni modo, c’è tutto un altro elenco di disturbi che variano sia in termini di intensità e che di frequenza con cui si presentano e comprendono i disturbi della sfera del sonno, la facilità ad irritarsi e la mancanza di concentrazione.

Ovviamente, la menopausa può incidere anche dal punto di vista sessuale, comportando problematiche come la secchezza vaginale piuttosto che una riduzione notevole del desiderio verso il proprio partner. I sintomi, come abbiamo detto, possono comparire anche tutti insieme, oppure uno alla volta, con un’intensità diversa da soggetto a soggetto.

Anche per quanto riguarda la durata, è tutto soggettivo. Ci sono delle donne che, nel giro di soli 6-7 mesi sono in grado di recuperare un nuovo equilibrio, mentre altre persone vengono colpite da vampate di calore anche per una decina di anni di fila. L’elemento psicologico riveste un ruolo di tutto rispetto in tal senso, anche se non è predominante.

Certamente la menopausa è una fase naturale della vita di ogni donna, ma è bene mettere in evidenza come ci sia assolutamente la possibilità di intervenire per contrastare i disturbi. Ci sono diversi approcci terapeutici che possono essere provati, così come sono numerosi i trattamenti farmacologici da sfruttare, tra cui quelli a base di compresse oppure di cerotti.

Commenti

commenti