Smartphone in famiglia: occhio agli abusi o i figli saranno… Iper-connessi!

0
469
smartphone in famiglia

Capita sempre più di frequente di notare come lo smartphone ormai sia componente integrante praticamente dell’intera famiglia. A partire dai genitori, che sembrano diventati quasi peggio dei figli, ovviamente arrivando a questi ultimi, che non smettono neanche un secondo di averlo in mano. Insomma, lo smartphone in famiglia comincia a diventare un problema piuttosto pericoloso.

Smartphone in famiglia: l’attualità in tante Nazioni

Lo smartphone in famiglia è una realtà quotidiana in tantissimi paesi. I genitori passeggiano tranquillamente mano nella mano con i figli, ma in realtà si occupano esclusivamente di leggere il cellulare. Ci sono altri genitori, invece, che tendono a parlare con i figli, ma nello stesso momento anche a leggere il messaggio che gli è arrivato sul cellulare. Senza dimenticare poi tutti quei genitori che vogliono essere sempre aggiornati su news e altre info e mettono da parte anche i momenti di gioco con i figli.

Genitori sempre con lo smartphone? I figli copiano…

Insomma, il risultato di tutta questa serie di comportamenti non potrà che essere quello di avere dei bambini che saranno a loro volta iper-connessi. Uno stato di dipendenza digitale che va a colpire sempre più di frequente anche i bambini, che spesso hanno la piena disponibilità di smartphone e altri dispositivi tecnologici che in realtà appartengono ai genitori.

Figli sempre attaccati al cellulare? Sveglia, genitori!

Insomma, se avete dei figli che sono sempre attaccati al cellulare, cari genitori, dovete cominciare a farvi due domande. Ridimensionare questo tipo di comportamenti, di conseguenza, diventa una vera e propria priorità per ogni genitore. In questo modo si può anche provare a recuperare un dialogo che prima sembrava perso proprio per colpa di un eccessivo impiego degli smartphone.

I consigli di Charlene Underhill MIller

Charlene Underhill Miller, che scrive sul blog a stelle e strisce Netnanny, dato cinque consigli su come affrontare questo problema dello smartphone in famiglia e dell’essere sempre connessi. La prima regola da seguire è quella di progettare degli spazi che sono lontani da ogni fonte di tecnologia. Il secondo passo è quello di provvedere a silenziare le notifiche, ovvero un ottimo sistema per evitare di dover rispondere sempre subito.

Usare la tecnologia in modo corretto

Tra le altre regole per poter disintossicarsi dallo smartphone in famiglia troviamo senz’altro quella di comunicare a tutti i componenti della famiglia un corretto e sano modo di usare la tecnologia, ma anche parlare di persona di più rispetto agli sms. E, infine, cercare di liberarsi in tutti i modi dalla preoccupazione e dalla paura di rimanere disconnessi e, quindi, sentirsi quasi fuori dal mondo.

Commenti

commenti