Figlie femmine: ecco dei consigli per educarle nel migliore dei modi

0
49
figlie femmine

Sappiamo alla perfezione come l’educazione dei figli sia probabilmente una delle cose più difficili da trasmettere sulla faccia della Terra. Ebbene, quando si tratta di figlie femmine, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono favorire il loro processo di apprendimento.

Figlie femmine: come educarle al meglio?

Ad esempio, uno dei tanti insegnamenti che si possono trasmettere è certamente quello di essere particolarmente critiche con i mezzi di comunicazione, fare in modo che si assuma le sue responsabilità, prendendo le decisioni in totale autonomia. Non solo, visto che non bisogna lodarla in modo eccessivo per il suo aspetto esteriore, ma più che altro per la sua persona e per il modo in cui si comporta con gli altri e nell’ambiente familiare.

L’immagine della donna perfetta

Le ragazzine, al giorno d’oggi, devono fare i conti con un’immagine della donna perfetta nella società che comincia a diventare parecchio ingombrante. Con un tam-tam mediatico senza precedenti, infatti, sono poche le adolescenti che capiscono come, tutte quella bellezza proposta dai media, in realtà spesso e volentieri è solo il frutto di attenti e adeguati ritocchini estetici.

Crisi esistenziali e canoni di bellezza errati

Quindi, ci sono tanti motivi che portano delle adolescenti ad attraversare delle vere e proprie crisi esistenziali, dal momento che il suo corpo non si può confrontare con quello delle modelle. Quindi, è primario compito dei genitori dare una mano alle figlie nell’accrescere l’autostima, considerando il proprio valore indipendentemente dall’aspetto fisico piacente o meno.

Essere dei buoni esempi da seguire

Il primo suggerimento da seguire è quello di diventare dei buoni modelli. Se i figli notano che i genitori sono i primi che si accettano per il corpo che hanno. Sicurezza e serenità sono due aspetti che non si possono comprare, ma che bisogna trasmettere nella quotidianità. Farsi vedere sempre e costantemente a dieta, ovviamente, non è d’aiuto.

Critiche con i media

Un altro punto su cui focalizzarsi è quello di insegnare alle proprie figlie ad essere particolarmente critiche con quello che viene raccontato dai media. Insomma, la televisione non è la depositaria della verità assoluta. Quindi, bisogna prestare la massima attenzione a quanto viene detto, prendendolo con le pinze giustamente.

Qualche altro consiglio?

Si deve sempre incoraggiare le proprie figlie ad assumersi le responsabilità delle decisioni: quindi, i genitori non devono mettersi al suo posto, ma capire quali sono le sue intenzioni e rispettarle. Lo sport di squadra, come pallavolo o basket, può essere la soluzione migliore per aumentare l’autostima. Date loro una mano a coltivare una passione o un talento, affinché possa accrescere la fiducia in sé stessa.

Commenti

commenti