Oms, come crescere bene? Ecco i consigli migliori da seguire!

0
62
viaggiare con i bambini

L’OMS ha deciso di diffondere alcune indicazioni alle famiglie per fare in modo che i bambini possano crescere nel migliore dei modi. L’obiettivo è quello di lottare con tutte le forze sia l’obesità che la sedentarietà, che piuttosto di frequente sono collegate a delle brutte abitudini che i bambini apprendono fin da quando sono davvero piccoli.

Crescere bene, ecco le linee guida dell’Oms

È chiaro come l’Oms voglia fare di tutto per contrastare tali cattive abitudini, proponendo delle nuove linee guida che riguardano l’attività fisica, ma non solo. C’è un focus anche sul fatto di essere troppo sedentari e su quanto sia importante il sonno per i bambini fino all’età di cinque anni.

Come si può crescere in modo sano

Crescere in modo sano e in salute vuol dire anche restare il meno possibile ancorati a seggioloni, oppure fissi davanti alla televisione e agli altri schermi. Al contrario, molto meglio dedicare più tempo alle attività e a tutti quei giochi in cui bisogna muoversi, tenendo conto di come dormire e riposare bene sia fondamentale.

L’obiettivo dell’Oms

Lo scopo dell’Oms è chiaramente uno solo, ovvero permettere ai bambini di crescere nel migliore dei modi. È abbastanza chiaro, quindi, come le linee guida diffuse siano un vero e proprio inno alla salute fisica, ma anche a quella psicologica dei bambini, i cui effetti positivi poi si rifletteranno sul resto della loro vita.

Meno rischi da adulto

Un bambino che è sempre attivo e in buona salute, presenta un grado di probabilità inferiore di crescere e diventare una persona adulta con dei problemi di obesità a causa di una vita sedentaria, soprattutto è meno in pericolo di conseguire delle patologie cardiovascolari estremamente gravi.

Ridurre la sedentarietà

Di conseguenza, diventa fondamentale ridurre al più basso livello possibile la sedentarietà dei bambini che hanno meno di 5 anni. Ne gioverà tantissimo la loro salute, non solo presente, ma anche futura. Al giorno d’oggi, l’obesità infantile è una di quelle piaghe molto complicate da affrontare. In fin dei conti non serve fare molto, basta mettere i bambini in condizioni di poter giocare in modo attivo.

Quanto tempo passano davanti alla tv?

Attenzione, quindi, a quanto tempo trascorrono davanti alla televisione, mentre è meglio permettere loro di fare delle esperienze fin da quando sono molto piccoli andando alla scoperta dell’ambiente che li circonda, soprattutto all’aperto e anche nel corso della stagione invernale quando le temperature sono più basse.

Commenti

commenti