Quando i figli se ne approfittano

0
594
Figli ribelli
Figli che se ne approfittano dei genitori

I genitori hanno il compito di educare i figli: educare in questa sede, implica diversi significati. L’educazione include tutto il sapere di cui un genitore è detentore. I principi che vengono trasmessi dai genitori, non sempre sono sufficienti a formare un individuo che allo stesso modo e tempo, li custodisca e ne faccia tesoro. I figli spesso, approfittano dell’accondiscendenza dei genitori. Cosa fare quando i figli se ne approfittano? Come comportarsi? Perché alcuni figli crescono viziati e irrispettosi?

Sin da piccoli, i bambini vengono coccolati e protetti da tutta la famiglia: sin dalla nascita dunque, essi sono abituati a chiedere e a ricevere immediatamente dopo. La soddisfazione della richiesta è una variabile: i bambini piangono quando hanno fame, quando desiderano essere cambiati, quando hanno dolori e quando hanno paura. Il loro pianto, rappresenta una forma di comunicazione. Al pianto del neonato, i genitori reagiscono con una risposta immediata, che prevede la soddisfazione del suo bisogno. Sin da piccoli dunque i bambini realizzano che ad una loro richiesta corrisponde una risposta.

Questo tipo di meccanismo, diventa insito nel bambino che porta con sé questi insegnamenti anche una volta cresciuto. Durante l’infanzia, il bambino cercherà di affermare e soddisfare i suoi bisogni effettuando delle richieste specifiche a cui i genitori, rispondono nel limite del loro possibile. Crescendo, le richieste aumentano, cosi come i bisogni, i desideri. La fonte di richieste potrebbe potenzialmente diventare costante ed inesauribile per gli individui che tentano di approfittarne. Esiste una differenza sottile tra il voler accondiscendere ai desideri e ai bisogni dei figli e il viziarli.

Gli individui viziati, tendono ad approfittarsi della “debolezza” dei genitori, cercando in tutti i modi di fare in modo che le loro richieste vengano soddisfatte. Cosi si passa dal dare da mangiare ai propri figli quando lo richiedono piangendo da neonati, a comprare loro giocattoli, poi gli abiti alla moda, il motorino, la macchina… La richiesta, segue una percorso dove il valore “richiesta” è sempre in crescita.

Quando i figli se ne approfittano, è necessario cercare di porre un freno, cercando di effettuare con loro sempre un compromesso. Tra i valori da impartire loro, è fondamentale il senso della conquista, cosi come è importantissimo insegnare la soddisfazione dei loro desideri non corrisponde ad un dovere dei genitori. E’ dunque fondamentale che i genitori per primi siano in grado di dare ai figli il giusto e necessario, per evitare che l’attaccamento al materiale, doventi motivo di disguidi, incomprensioni e rotture familiari.

Commenti

commenti