Genitori separati, a chi spetta la detrazione delle spese mediche dei figli?

0
853
genitori separati

Ogni anno c’è la dichiarazione dei redditi che deve essere presentata e per la famiglia si tratta di un momento piuttosto complicato, specialmente quando poco prima della scadenza dei termini si è verificato un evento tanto inatteso quanto doloroso come la separazione. Un gran numero di genitori separati, infatti, non riesce proprio a capire quale sarà la figura a cui spetterà la detrazione delle spese mediche dei figli.

Genitori separati, ogni anno c’è il problema della dichiarazione dei redditi

Ebbene, cari genitori separati, se si sta avvicinando la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi e non avete ancora fissato una data o preso un appuntamento, ci sentiamo di consigliarvi di porvi di rimedio il prima possibile. E, inoltre, attraverso questo articolo potrete chiarire la tanto annosa questione legata alla detrazione delle spese mediche dei figli.

Quante discussioni sulla detrazione delle spese mediche dei figli

Prima di tutto, è buona norma mettere in evidenza come la detrazione sia legata alla tipologia di accordo legale che la coppia ha stipulato nei confronti dei figli. Quindi, è necessario fare alcune distinzioni. Nel caso in cui ci sia un genitore affidatario, allora la detrazione delle spese mediche dei figli spetterà in toto a quest’ultimo.

Ecco come stanno le cose

Nel caso in cui ci sia un affidamento congiunto, ecco che le detrazioni delle spese mediche dei figli potranno essere suddivise al 50%. Non si tratta di un’interpretazione di norme esistenti, ma è quanto disciplinato dall’art.12 del Testo unico delle imposte sui redditi. Anche se bisogna sottolineare come ci siano in ogni caso alcune situazioni che si possono senz’altro definire particolari.

Un caso particolare

Ad esempio, nel caso in cui il genitore affidatario possa contare su un reddito particolarmente basso, al punto tale da non essere in grado di effettuare la detrazione della spesa, ecco che la detrazione spetterà di diritto all’altro genitore. Quest’ultimo, però, dovrà provvedere al versamento della somma integrale a chi ha l’affidamento in esclusiva del figlio.

Dove inserire tali detrazioni nella dichiarazione dei redditi

E possiamo capire che la dichiarazione dei redditi non sia certamente la cosa più facile da compilare. Quindi, cerchiamo di capire meglio come si effettua la detrazione per le spese mediche relative ai figli. Queste ultime, infatti, dovranno essere inserite all’interno del quadro E, rigo E1 all’interno della dichiarazione dei redditi. Nel caso in cui queste informazioni non siano sufficienti, potete sempre fare riferimento al portale dell’Agenzia delle Entrate, oppure si può anche contattare il numero 848800444.

Commenti

commenti