Separazione in casa, quando i figli sono piccoli è una buona soluzione?

0
463
Separazione in casa

Separarsi non è certamente mai una scelta moto semplice, soprattutto quando i motivi per cui ognuno prende la propria strada sono gravi. La separazione in casa, quindi, rappresenta un problema ancora maggiore. Le coppie che sono costrette a vivere sotto il medesimo tetto, anche dopo la separazione, prendono tale decisione per vari motivi. Si tratta nella maggior parte dei casi di problematiche di natura economica, oppure anche di natura emotiva.

Separazione in casa: i figli subiscono le conseguenze maggiori

Senza ombra di dubbio chi rischia di subire le conseguenze maggiori da tutta questa situazione sono i figli. I genitori, con la separazione in casa, spesso sono portati a pensare che i figli soffrano di meno. Invece, piuttosto di frequente è una delle soluzioni con il pericolo di danneggiarli maggiormente.

Coppie separate in casa: i due casi più diffusi

Complessivamente, per quanto concerne le coppie che sono separate in casa, gli esempi che possono essere sottolineati sono due. Ovvero quella coppia in cui tra i partner l’amore si è affievolito sempre di più con il passare del tempo, ma che riesce in ogni caso a vivere una quotidianità senza alcun tipo di aggressione o di ritorsione. Oppure l’altro caso è quello di una situazione familiare dove i contrasti sono all’ordine del giorno e possono essere anche notevolmente accesi.

Tante coppie si separano in casa per non far soffrire troppo i figli: sbagliano!

Spesso una coppia prende la decisione di una separazione in casa per diversi motivi. Prima di tutto per fare in modo di non far soffrire troppo i figli. Così come la scelta di non dividersi si può ricollegare anche al pensare che il dolore derivante dal cambiare casa sia troppo grande da affrontare. In questo secondo caso, quindi, la quotidianità sarà decisamente più burrascosa e complicata di quello che si può pensare.

L’amore svanisce, ma…

La parte comunque più difficile di una separazione in casa è quella vissuta dai figli. Questi ultimi, infatti, volente o nolente, devono affrontare una situazione di ambiguità in cui i genitori rimangono insieme, ma l’amore è svanito. Spesso tutto ciò si riflette verso i figli con un segnale di confusione, comunicando loro che non vi è spazio per l’affettività.

Il clima in famiglia dopo la separazione

Il clima della separazione in casa, specialmente quando i figli sono piccoli, non è certamente quello più adatto. Infatti, questi ultimi soffrono notevolmente nel vedere i genitori in quello stato e hanno quasi la sensazione di dover per forza di cose schierarsi da una parte o dall’altra. Andare via di casa, invece, è una soluzione che protegge meglio non solo i membri della coppia, ma anche i figli.

Commenti

commenti